Il costo economico delle violazioni dei DPI nei settori dei pneumatici e delle batterie

Lo studio si concentra sull’impatto economico della contraffazione di pneumatici e batterie nel mercato dell’Unione europea e sulla lievitazione dei costi per aziende, governi e la società nel suo complesso.

Lo studio riguarda esclusivamente la fabbricazione di pneumatici e batterie.

Risultati principali

  • 7,5 % di vendite dirette di pneumatici non realizzate ogni anno
  • 2,2 Mrd EUR persi ogni anno dal settore dei pneumatici
  • 1,8 % di vendite dirette di batterie non realizzate ogni anno
  • 180 Mio EUR persi ogni anno dal settore delle batterie
  • Perdite dirette di 8 318 posti di lavoro (in entrambi i settori)
  • 340 Mio EUR di mancate entrate pubbliche ogni anno (prelievo fiscale e contributi sociali: entrambi i settori).

Lo studio prende in esame la fabbricazione dei prodotti riportati di seguito:

  • Fabbricazione di pneumatici per veicoli, attrezzature, macchine mobili, aeromobili, giocattoli, mobili e altri usi;
  • fabbricazione di camere d’aria per pneumatici;
  • fabbricazione di battistrada per pneumatici intercambiabili, protettori (flaps), profilati per la ricostruzione di pneumatici, ecc.;
  • ricostruzione e rigenerazione di pneumatici;
  • fabbricazione di pile e batterie;
  • fabbricazione di accumulatori elettrici compresi separatori, contenitori e coperture;
  • fabbricazione di batterie piombo-acido, NiCd, NiMH, al litio, a celle a secco e a celle umide.
 

 

Scarica la relazione

Immagine relazione

Il costo economico delle violazioni dei DPI nei settori dei pneumatici e delle batterie

Il presente studio prende in esame la fabbricazione nei settori dei pneumatici e delle batterie nell’UE

 

Scarica il PDF

Risorse
Sintesi MostraNascondi
BG
 
CS
 
DA
 
DE
 
EL
 
EN
 
ES
 
ET
 
FI
 
FR
 
HR
 
HU
 
IT
 
LT
 
LV
 
MT
 
NL
 
PL
 
PT
 
RO
 
SK
 
SL
 
SV
 
Comunicato stampa MostraNascondi