Vai alla pagina iniziale
EUIPO
Tutela i tuoi marchi, disegni e modelli nell´Unione europea

Tutela la tua proprietà intellettuale nell´Unione europea

Menu


Il contenuto di questa pagina è disponibile solo in English, Español, Deutsch, Français e Italiano.

L'Ufficio

All'EUIPO lavoriamo con le idee, con la reputazione delle marche, con la forma di cose future.

L'Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO), noto come UAMI fino al 23 marzo 2016, è stato istituito come agenzia decentrata dell'Unione europea per offrire la tutela dei diritti di PI alle imprese e agli innovatori in tutta l'Unione europea (UE) e non solo. Dal 1994, anno della fondazione, la nostra sede è ad Alicante, in Spagna, ed è qui che gestiamo la registrazione dei marchi UE e dei disegni e modelli comunitari registrati.

Ogni anno registriamo circa
135 000 marchi UE e quasi 100 000 disegni e modelli, offrendo la protezione della proprietà intellettuale ad aziende e privati ​​in un mercato di oltre 500 milioni di consumatori.

Persone in riunione
 

Fin dalla fondazione, la nostra attività principale è stata la registrazione di marchi UE e di disegni e modelli comunitari registrati, che sono validi in tutta l'Unione europea. Tuttavia, il nostro lavoro a livello di UE si estende anche all'armonizzazione delle prassi di registrazione e all'elaborazione di strumenti comuni, in cooperazione con i nostri partner negli uffici nazionali e regionali della PI in tutta l'UE, con gli utenti e con altri partner istituzionali. Insieme, formiamo la rete dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPN), collaborando per offrire agli utenti un iter di registrazione simile, a livello sia nazionale sia di UE.

Un altro dei nostri obiettivi è diventare un ufficio veramente senza carta. Per raggiungere questo scopo, ci siamo impegnati in maniera irrevocabile a registrare online marchi, disegni e modelli: oggi quasi il 99 % di tutte le domande di marchio viene effettuato online e più di 75 000 utenti si sono registrati nella User Area del nostro sito web.

L'EUIPO ospita anche l'Osservatorio europeo sulle violazioni dei diritti di proprietà intellettuale. L'Osservatorio, che ci è stato affidato nel giugno 2012, riunisce parti interessate pubbliche e private nella lotta contro la pirateria e la contraffazione. Per l'EUIPO, ciò ha significato prendere parte attivamente alla fase successiva del ciclo di vita della proprietà intellettuale: contribuire a tutelare i risultati della creatività e dell'innovazione dopo la registrazione dei marchi.

 

Il personale

Il nostro personale proviene dai quatto angoli d'Europa e dal resto del mondo. L'Ufficio ha cinque lingue di lavoro (inglese, francese, tedesco, italiano e spagnolo) ed evade domande nelle 23 lingue ufficiali dell'UE.

Il nucleo del nostro organico è composto da quasi 800 persone che prestano la loro opera nel quadro normativo dello statuto dei funzionari dell'Unione europea.

Direttore esecutivo dell’EUIPO

Il Direttore esecutivo dell’EUIPO è Christian Archambeau, di nazionalità belga. Il signor Archambeau è entrato in carica il 1° ottobre 2018. In precedenza ha occupato il posto di Vicedirettore esecutivo dell’Ufficio (dal 2010). Prima della carriera all’EUIPO ha ricoperto posizioni direttive di alto livello presso l’Ufficio europeo dei brevetti (UEB) e l’Agenzia spaziale europea.

 

Il Vicedirettore esecutivo

Il Vicedirettore esecutivo dell’EUIPO è Andrea Di Carlo, cittadino italiano. Il signor Di Carlo è entrato in carica il 1º novembre 2019. In precedenza è stato direttore del dipartimento Servizi ai clienti dell’Ufficio (dal 2018) e, prima ancora, è stato vicedirettore del dipartimento Osservatorio e vicedirettore del dipartimento Cooperazione internazionale e questioni giuridiche presso l’EUIPO.

 

Organigramma

PDF version Web version*

* This document is temporarily only available in English.

 

Contesto giuridico

Il regolamento che istituisce l'Ufficio è stato adottato dal Consiglio dell'Unione europea nel dicembre 1993 e rivisto in due occasioni, nel 2009 e nel 2015. Ha creato il marchio dell'Unione europea (già noto come marchio comunitario) come strumento giuridico del diritto dell'Unione europea e ha istituito l'EUIPO (denominato in precedenza UAMI) come organismo dell'UE dotato di autonomia giuridica, amministrativa e finanziaria. Il regolamento (CE) n. 6/2002 del 12 dicembre 2001 ha creato i disegni e modelli comunitari registrati. Il 23 marzo 2016, con l'entrata in vigore del regolamento 2015/2424, l'Ufficio ha cambiato la propria denominazione in Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale.

 

Statistiche

Presso l'EUIPO pubblichiamo relazioni statistiche sul marchio UE e sul disegno e modello comunitario, fornendo informazioni generali sul numero totale di domande e di registrazioni (compresi dati per paese/territorio e per classe di prodotti e servizi) e sui soggetti che hanno depositato il maggior numero di domande.

Pubblichiamo inoltre relazioni nazionali/per territorio sugli Stati membri dell'UE e su altri paesi/territori di tutto il mondo.

Domande di marchio UE


Grafico a barre relativo alle statistiche sui marchi UE

 

Aggiornato il 13/11/2020 Altre statistiche

Disegno o modello comunitario registrato


Grafico a barre relativo alle statistiche sui disegni e modelli comunitari registrati

 

Aggiornato il 13/11/2020 Altre statistiche

Statistiche per paese/territorio

 

Seleziona un paese/territorio per scaricare la relazione:

L'elenco dei primi 25 rappresentanti o titolari per numero di depositi è compilato in base al numero ID del rappresentante o titolare, assegnato dall'EUIPO. In alcuni casi, il rappresentante o il titolare può utilizzare più di un numero ID; di conseguenza, i depositi totali attribuiti loro in queste tabelle possono essere sottostimati.

Le statistiche dei marchi, disegni e modelli sono corrette alla data di pubblicazione. Tuttavia, in futuro potranno essere apportate piccole modifiche dovute alla natura intrinseca del processo organizzativo dell'EUIPO e alla metodologia di raccolta dei dati.

 
Statistiche dei ricorsi Mostra Nascondi
 
 

Relazione annuale e programma di lavoro

Oltre alla visione a lungo termine delineata nel piano strategico, ogni anno l'Ufficio elabora un programma di lavoro in cui sono descritti attività e risultati definiti per quell'anno. I risultati raggiunti sono poi presentati nella relazione annuale dell'Ufficio.

 

Gestione finanziaria  

L’EUIPO gode di autonomia giuridica, amministrativa e finanziaria. L’Ufficio finanzia tutte le sue attività con le tasse di registrazione, senza imporre alcun onere all’Unione europea e ai suoi contribuenti.

Il regolamento (UE) 2017/1001 (RMUE) stabilisce le norme di base che disciplinano l’elaborazione e l’esecuzione del bilancio dell’Ufficio, nonché la presentazione e la revisione dei suoi conti. Il regolamento BC 1 2019 (regolamento finanziario) stabilisce le disposizioni finanziarie applicabili all’Ufficio. Il Comitato del bilancio è l’autorità dell’Ufficio competente per il bilancio e il discarico.

L’Ufficio rispetta gli standard più elevati di trasparenza e rendicontabilità, pertanto redige una serie di relazioni finanziarie ufficiali. I suddetti documenti illustrano tramite cifre e commenti l’elaborazione e l’esecuzione del bilancio, nonché la situazione finanziaria dell’Ufficio. Le relazioni finanziarie ufficiali includono il bilancio, i conti annuali e la relazione sulla gestione finanziaria e di bilancio.

Per ogni esercizio finanziario, la Corte dei conti europea verifica che i conti annuali presentino correttamente le entrate, le spese e la posizione finanziaria dell’Ufficio e stila una relazione e una dichiarazione di affidabilità sull’EUIPO.

Il bilancio è lo strumento che prevede ed autorizza tutte le entrate e le spese dell’Ufficio per ciascun esercizio finanziario. I conti annuali dell’EUIPO comprendono i rendiconti finanziari (bilancio finanziario, il conto economico, tabella dei flussi di cassa, tabella di variazione del capitale) e relazioni sull’esecuzione del bilancio dell’EUIPO.

 
Bilancio dell'Ufficio Mostra Nascondi
Conti annuali 2019 Mostra Nascondi
Relazioni della Corte dei conti europea 2018 Mostra Nascondi
Relazione sulla gestione finanziaria e di bilancio Mostra Nascondi
Bi-annual Report Show Hide
Ultimo aggiornamento della pagina 04-03-2020
Utilizziamo cookie sul nostro sito web per supportare caratteristiche tecniche che migliorano l’esperienza dell’utente. Inoltre, applichiamo tecniche di analisi dei dati. Clicca per maggiori informazioni