Vai alla pagina iniziale
EUIPO
Tutela i tuoi marchi, disegni e modelli nell´Unione europea

Tutela la tua proprietà intellettuale nell´Unione europea

Menu

 

Rete in materia di PI

La cooperazione è un mandato e una missione per l’EUIPO.

Poiché il mondo della PI è sempre più interconnesso, per aiutare i nostri clienti e consolidare il quadro globale sulla PI cooperiamo e collaboriamo con i partner sia nell’UE che in ambito internazionale.

 

La nostra rete, fondata sulla cooperazione europea nel settore degli strumenti e dei servizi, si estende a livello internazionale in tutto il mondo.

 

Tra gli altri, fanno parte della nostra rete in materia di PI i nostri partner europei della rete dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPN) e gli uffici nazionali e regionali di proprietà intellettuale dell’UE. Insieme realizziamo strumenti e servizi avanzati per i nostri clienti, sviluppando e mettendo in atto prassi comuni.

A livello internazionale attuiamo una serie di progetti finanziati dall’UE per la Commissione europea in Cina, in Asia sud-orientale (i progetti IPKey South-East Asia e Arise + IPR), in America Latina, nei Caraibi, in Georgia e in Africa.

Inoltre cooperiamo a livello bilaterale con altri paesi e regioni del mondo e con forum internazionali come TM5 e ID5.

La nostra funzione Relazioni istituzionali gestisce tutte le interazioni tra i nostri partner principali: istituzioni dell’UE, uffici nazionali e regionali della PI degli Stati membri dell’UE e associazioni di utenti. È questo servizio a svolgere il ruolo di segreteria del Consiglio di amministrazione e del Comitato del bilancio, i nostri organi direttivi. La funzione Relazioni istituzionali gestisce inoltre le riunioni di collegamento ed è responsabile dello scambio reciproco di informazioni tra l’EUIPO e le sue parti interessate per mezzo di alcuni eventi bilaterali e ad hoc.

Tramite l’Osservatorio europeo sulle violazioni dei diritti di proprietà intellettuale, trasferito all’EUIPO nel 2012 ai sensi del regolamento (UE)n. 386/2012, l’Ufficio coordina un certo numero di reti pan-europee, compresa la rete della PI nell’istruzione, la Rete europea di procuratori competenti per la proprietà intellettuale e la Rete dei giudici. La cooperazione si svolge anche con agenzie dell’UE e organizzazioni internazionali, quali Europol, Eurojust, CEPOL, l’Ufficio europeo per la lotta antifrode (OLAF), l’Istituto interregionale delle Nazioni Unite per la ricerca sul crimine e la giustizia (UNICRI), l’Ufficio europeo dei brevetti (UEB) e l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economici (OCSE).

 

 

 

#IPNetwork

Indietro

Publication of CP12 Common Communication

OHIM

UFFICIO DELL'UNIONE EUROPEA PER LA PROPRIETÀ INTELLETTUALE
(marchi, disegni e modelli)

Questa pagina ti è stata inviata da:$userName.getData()

Pubblicazione della comunicazione comune PC12

Dopo essere state unanimemente adottate dal Consiglio di amministrazione dell’EUIPO nel novembre 2020, la prassi comune PC12 e le relative raccomandazioni, inerenti le «prove nei procedimenti di ricorso in materia di marchi» , sono state ora pubblicate in tutta l’UE.

La PC12 è la prima iniziativa di convergenza nel settore dei ricorsi in materia di marchi e si concentra sull’erogazione di una serie di raccomandazioni in relazione alle prove, in particolare le tipologie, i mezzi, le fonti delle stesse e l’individuazione di date pertinenti, oltre alla loro struttura e presentazione, e al trattamento di quelle riservate.

Dato che, sotto molti aspetti, la prassi comune si occupa delle prove nei procedimenti in materia di marchi in generale, la sua potenziale applicabilità può andare oltre i procedimenti di ricorso. Può, quindi, essere utilizzata in contesti più ampi, tra cui, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, i procedimenti di primo grado in materia di marchi.

Il documento relativo alla comunicazione comune, che comprende la prassi comune PC12 e le relative raccomandazioni e informazioni complementari, quali le date e i processi previsti per l’attuazione da parte di ciascuno degli uffici di PI degli Stati membri, sono stati pubblicati contemporaneamente sui siti web degli uffici di PI dell’UE il 31 marzo 2021. Il documento è disponibile qui in tutte le lingue dell’UE.

La prassi comune PC12 e le relative raccomandazioni sono il risultato di consultazioni e apporti presentati da diverse parti interessate nel corso degli ultimi due anni, oltre che della collaborazione proficua del gruppo di lavoro, costituito da esperti di organismi di ricorso interni ed esterni, tra cui le Commissioni di ricorso dell’EUIPO e le associazioni di utenti.

Non rispondere a questo messaggio in quanto è stato generato automaticamente. Per piacerecontattaci

Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale
Avenida de Europa 4, E-03008 Alicante, Spagna
Tel. +34 96 513 9100 Fax +34 96 513 1344

© EUIPO 1995-2013


Ultimo aggiornamento della pagina 03-12-2020
Utilizziamo cookie sul nostro sito web per supportare caratteristiche tecniche che migliorano l’esperienza dell’utente. Inoltre, applichiamo tecniche di analisi dei dati. Clicca per maggiori informazioni