Vai alla pagina iniziale
EUIPO
Tutela i tuoi marchi, disegni e modelli nell´Unione europea

Tutela la tua proprietà intellettuale nell´Unione europea

Menu


Il contenuto di questa pagina è disponibile solo in English, Español, Deutsch, Français e Italiano.

Appalti pubblici

A norma dell’articolo 83 del regolamento finanziario dell’EUIPO, l’Ufficio si conforma al regolamento (UE, Euratom) 2018/1046 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 luglio 2018, che stabilisce le regole finanziarie applicabili al bilancio generale dell’Unione e abroga il regolamento (UE, Euratom) n. 966/2012.

Per i candidati o gli offerenti del Regno Unito:
Si noti che, a seguito dell’entrata in vigore dell’accordo di recesso UE-Regno Unito* il 1° febbraio 2020, in particolare l’articolo 127, paragrafo 6, e gli articoli 137 e 138, i riferimenti alle persone fisiche o giuridiche residenti o stabilite in uno Stato membro dell’Unione europea vanno intesi come comprendenti le persone fisiche o giuridiche residenti o stabilite nel Regno Unito. I residenti e le entità del Regno Unito sono pertanto ammessi partecipare ai bandi indetti dall’EUIPO.

* Accordo sul recesso del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord dall’Unione europea e dalla Comunità europea dell’energia atomica

La stipula di un contratto può avvenire unicamente a seguito della corretta conclusione di una procedura di appalto. Le modalità di pubblicità della procedura di appalto dipendono dal valore massimo stimato del contratto da aggiudicare. I contratti di valore non superiore a 15 000 EUR possono essere aggiudicati senza pubblicazione alcuna.

Pubblicità ex ante per le procedure di appalto di valore compreso tra 15 000 EUR e 139 000 EUR

Per gli appalti di tale fascia di importo l’Ufficio avvia una «procedura negoziata» che, a seconda del valore, prevede l’invito alla gara d’appalto di almeno tre o cinque candidati.  L’Ufficio pubblica la procedura nell’apposita sezione pubblicità ex ante per un minimo di due settimane al fine di permettere ai fornitori di manifestare il proprio interesse.

Procedure di appalto di valore pari o superiore a 139 000 EUR

La breve pubblicazione che segue fornisce una guida esplicativa delle procedure di gara indette dall’Ufficio. Contiene informazioni pratiche su dove reperire inviti a presentare offerte, quali condizioni devono soddisfare le imprese per presentare un’offerta, quali informazioni devono e possono includere le offerte e su cosa fare in caso di aggiudicazione o non aggiudicazione di un contratto.  

È responsabilità dell’offerente verificare, durante il periodo di gara, eventuali aggiornamenti e modifiche alla documentazione.

 

Pubblicazione - Data di presentazione Numero Descrizione Avviso Tipo Allegato
Pubblicazione - Data di presentazione Numero Descrizione Avviso Tipo Allegato
Data di aggiudicazione Numero Descrizione Avviso Tipo Allegato
 

Per accedere ai documenti relativi agli appalti devi disporre di un account EUIPO. In caso di problema tecnico, puoi contattarci all’indirizzo information@euipo.europa.eu.

 

Documenti utili e altre informazioni

 

Pubblicazione di informazioni sulle procedure di appalto

 

Il regolamento finanziario applicabile al bilancio generale dell’Unione europea definisce i principi di esecuzione del bilancio, incluso quello della trasparenza. L’articolo 163 di detto regolamento e i punti 2 e 3 del relativo allegato I stabiliscono le disposizioni pertinenti in merito all’adeguata pubblicazione delle informazioni (in particolare quelle ex post).

Le modalità di pubblicazione sono pertanto le seguenti:

  • pubblicazione dell’intenzione dell’EUIPO di programmare appalti per l’esercizio;
     
  • pubblicazione relativa alle informazioni ex post delle procedure di appalto, entro il 30 giugno dell’esercizio successivo, di quanto segue:
     
    • un elenco contenente informazioni sul valore e sui contraenti dei contratti specifici/buoni d’ordine sulla base di un contratto quadro a seguito della conclusione di un contratto specifico/buono d’ordine o sulla base del valore aggregato dei contratti specifici/buoni d’ordine firmati, indipendentemente dal valore complessivo di ciascun contratto quadro (superiore a 15 000 EUR);
    • un elenco dei contratti di valore superiore a 15 000 EUR aggiudicati conformemente al punto 11.1, lettere h) e da j) a m), dell’allegato I al regolamento finanziario;
    • un elenco dei contratti di valore superiore a 15 000 EUR aggiudicati al di sotto delle soglie stabilite dall’articolo 175, paragrafo 1, del regolamento finanziario;
    • un elenco dei contratti di valore superiore a 15 000 EUR aggiudicati nell’ambito delle azioni esterne conformemente al capo 3 dell’allegato I al regolamento finanziario;
    • un elenco dei contratti modificati ai sensi dell’articolo 172, paragrafo 3, lettere da a) a c), del regolamento finanziario, qualora il valore delle modifiche sia superiore a 15 000 EUR ma inferiore alle soglie stabilite dall’articolo 175, paragrafo 1.

 

 

Protezione dei dati

I dati personali sono trattati esclusivamente per le finalità della gestione e dell’amministrazione delle procedure di appalto o di sovvenzione o per la selezione di esperti da parte dei servizi dell’Ufficio conformemente al regolamento (UE) 2018/1725 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 ottobre 2018, sulla tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni, degli organi e degli organismi dell’Unione e sulla libera circolazione di tali dati, e che abroga il regolamento (CE) n. 45/2001 e la decisione n. 1247/2002/CE.

Ultimo aggiornamento della pagina 30-06-2017
Utilizziamo cookie sul nostro sito web per supportare caratteristiche tecniche che migliorano l’esperienza dell’utente. Inoltre, applichiamo tecniche di analisi dei dati. Clicca per maggiori informazioni