Vai alla pagina iniziale
EUIPO
Tutela i tuoi marchi, disegni e modelli nell´Unione europea

Tutela la tua proprietà intellettuale nell´Unione europea

Menu

Notizie

giugno 07, 2021 Informazioni sull´EUIPO

È ora attivo il portale per le opere fuori commercio


«Le storie dimenticate possono rientrare a far parte della nostra storia comune»

L’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) ha lanciato oggi il nuovo Out-of-Commerce Works Portal, il portale per le opere fuori commercio. Per opere fuori commercio si intendono le opere, quali libri, film o opere audiovisive, che sono protette dal diritto d’autore e non sono più disponibili in commercio o che non lo sono mai state.

Le librerie, gli archivi, i musei e altri istituti di tutela del patrimonio culturale in Europa conservano attualmente, nelle loro raccolte, milioni di opere fuori commercio. Esse detengono ancora un grande valore ai fini della ricerca e dell’istruzione o sono semplicemente divertenti.

Da molti anni l’Europa sostiene iniziative volte ad agevolare l’accesso online al ricco patrimonio culturale europeo attraverso moderne tecniche digitali. Tuttavia, i progetti incentrati sulla digitalizzazione di massa degli istituti di tutela del patrimonio culturale sono spesso risultati impossibili a causa di difficoltà di natura giuridica per quanto attiene all’ottenimento delle preventive autorizzazioni necessarie da parte dei singoli titolari di tali diritti (acquisizione dei diritti).

Per aiutare gli istituti di tutela del patrimonio culturale ad assolvere la loro missione a vantaggio della cultura europea, la direttiva (UE) 2019/790 (1) introduce un quadro giuridico a sostegno degli istituti di tutela del patrimonio culturale nella digitalizzazione e diffusione transfrontaliera delle opere fuori commercio.

Le informazioni relative alle opere fuori commercio devono essere registrate in un portale unico online pubblico, la cui creazione e gestione sono affidate all’EUIPO.

Il portale, che è stato lanciato oggi, rappresenta la principale misura di pubblicità di questo nuovo regime. La principale finalità del portale consiste nel fornire l’accesso alle informazioni sugli usi attuali e futuri delle opere fuori commercio, nonché nel consentire ai titolari dei diritti di dette opere di esercitare in modo più agevole tali diritti. Il regime integrerà le misure già in essere per l’uso di opere orfane a livello europeo (cfr. in particolare l’Orphan Works Database, la banca dati delle opere orfane).

Gli istituti di tutela del patrimonio culturale in Europa stanno digitalizzando e rendendo accessibile online un numero crescente delle loro raccolte. Tuttavia, si è rilevato che le raccolte che contengono opere del XX secolo sono disponibili online in misura decisamente minore rispetto alle raccolte dei periodi precedenti o successivi al XX secolo. Questo effetto ha preso il nome di «buco nero del XX secolo» (2).

Si prevede che il nuovo regime applicabile alle opere fuori commercio creerà grandi opportunità in tutta Europa per la digitalizzazione e la diffusione al pubblico delle opere fuori commercio presenti in modo permanente nelle raccolte degli istituti di tutela del patrimonio culturale, affinché le storie dimenticate possano rientrare a far parte della nostra storia comune.

Per maggiori informazioni consultare la pagina relativa alle opere fuori commercio.

________________________________

(1) Direttiva (UE) 2019/790 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 aprile 2019, sul diritto d’autore e sui diritti connessi nel mercato unico digitale e che modifica le direttive 96/9/CE e 2001/29/CE.


 
Utilizziamo cookie sul nostro sito web per supportare caratteristiche tecniche che migliorano l’esperienza dell’utente. Inoltre, applichiamo tecniche di analisi dei dati. Clicca per maggiori informazioni