Nuovo regolamento sul marchio UE

Siamo l’EUIPO

Il regolamento (UE) 2015/2424 del Parlamento europeo e del Consiglio recante modifica del regolamento sul marchio comunitario (regolamento modificativo) è entrato in vigore il 23 marzo 2016. Il nome dell’Ufficio è ora Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) e quello del marchio comunitario è diventato marchio dell’Unione europea.

Il regolamento modificativo è stato pubblicato il 24 dicembre 2015 e si iscrive nel quadro del pacchetto legislativo dell’UE per la riforma del marchio, che contempla anche la sostituzione dell’attuale direttiva UE sul marchio (direttiva 2008/95/CE del Parlamento europeo e del Consiglio). In questa pagina trovi le informazioni sul regolamento, i collegamenti alle 23 versioni linguistiche, le notizie più recenti e le domande frequenti.
 

In vigore dal 1° ottobre 2017

Alcune parti del regolamento modificativo hanno effetto solo a decorrere dal 1° ottobre 2017.  Inoltre, il regolamento modificativo prevede anche che la Commissione europea vari norme di diritto derivato al fine di svilupparne ulteriormente le disposizioni. Questo avverrà tramite due atti distinti, un atto delegato e un atto di esecuzione, entrambi i quali entreranno in vigore il 1° ottobre 2017. Maggiori informazioni

 
Leggi il regolamento modificativo (disponibile in 23 lingue dell’Unione europea) Mostra Nascondi
 

Regulation (EU) 2017/1001 of the European Parliament and of the Council of 14 June 2017 on the European Union trade mark (codification))



Che cosa cambia?

Il regolamento modificativo ha apportato cambiamenti in tre diversi settori: tasse relative ai marchi, aspetti tecnici e cambiamenti istituzionali per l’EUIPO.

 

Il contenuto di questa sezione è inteso a fornire informazioni generali e a sensibilizzare in merito al regolamento sul marchio UE. L’Ufficio consiglia vivamente a tutti gli utenti di fare riferimento al regolamento (UE) 2015/2424, disponibile in tutte le lingue dell’UE. I cambiamenti delle prassi adottate dall’Ufficio in materia di marchi, che sono entrati in vigore il 23 marzo 2016, sono già rispecchiati nelle Direttive riviste

 

Tempistica

Le modifiche al regolamento sono entrate in vigore il 23 marzo 2016, 90 giorni dopo la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea. Tuttavia, alcune disposizioni del regolamento modificativo saranno integrate e sviluppate da disposizioni di diritto derivato, 21 mesi dopo la data di pubblicazione del regolamento nella Gazzetta ufficiale. Tali atti sostituiranno l’attuale regolamento di esecuzione sul marchio comunitario, che rimarrà in vigore fino a quel momento (1° ottobre 2017).

La nuova direttiva (2015/2436) è entrata in vigore 20 giorni dopo la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale, ma gli Stati membri hanno a disposizione tre anni per recepirla nei rispettivi ordinamenti nazionali (sette anni per dotarsi di un procedimento amministrativo per l’annullamento di marchi nazionali).

 
 

Il regolamento sul marchio UE passo a passo



 
 

Pagamenti ingannevoli

Con l’approssimarsi del cambio di nome dell’Ufficio siamo a chiederti di prestare particolare attenzione nel caso ricevessi messaggi di posta elettronica in cui si fa richiesta di pagamenti per servizi nel campo dei marchi e dei disegni o modelli. Ti ricordiamo che l’Ufficio non invia mai agli utenti fatture o lettere con richieste di pagamenti diretti per eventuali servizi. Tuttavia, alcuni utenti ci comunicano di avere ricevuto fatture con logo o intestazioni molto simili al logo e alla denominazione attuali o, in taluni casi, alla nuova denominazione dell’Ufficio. Cliccando qui puoi visualizzare alcuni esempi di fatture ingannevoli che gli utenti hanno inviato all’Ufficio. Per qualsiasi dubbio sui messaggi ricevuti, contattaci all’indirizzo information@euipo.europa.eu.

 

Altre risorse

Leggi il comunicato stampa Mostra Nascondi
 
Video sul nuovo regolamento sul marchio UE Mostra Nascondi

Capitolo 1. Le tappe verso il nuovo regolamento
Storia del processo di riforma; principali obiettivi del processo; tempistica della relativa attuazione

Capitolo 2. Formalità e procedure d’esame
Deposito delle domande, capacità di deposito e rappresentanza estesa ai paesi del SEE, ricerche e lettere di sorveglianza, eliminazione delle clausole di non responsabilità

Capitolo 3. Impedimenti assoluti alla registrazione
Abolizione del requisito della rappresentazione grafica, estensione della proibizione della funzionalità ad «altre caratteristiche», legislazione dell’UE su IGP e DOP

Capitolo 4. Prodotti e servizi
«Chiarezza e precisione», base per il rigetto in caso di non conformità, periodo transitorio di sei mesi (IP Translator)

Capitolo 5. Impedimenti relativi alla registrazione
Registrazioni internazionali, assegnazione di marchi depositati a nome di un agente, «protezioni del diritto», IGP/DOP, periodo della prova dell’uso

Capitolo 6. Ricorsi
Revisione pregiudiziale, decisioni delle commissioni che prendono effetto, mediazione

Capitolo 7. Tasse
Struttura e livelli delle tasse, tassa di deposito, tassa di rinnovo, tasse per le domande di opposizione, annullamento e ricorso

Capitolo 8. Cambiamenti che richiedono disposizioni di diritto derivato
Eliminazione del requisito della rappresentazione grafica, marchi di certificazione dell’UE, registro e protezione dei dati

Capitolo 9. Modifiche sostanziali
Diritti esclusivi e limitazioni, terminologia, gestione dell’Ufficio, attività di cooperazione, bilancio

Webinar - livello intermedio
Domande e risposte sul nuovo regolamento sul marchio UE



 

Preparativi intrapresi dall’Ufficio

Al fine di ridurre al minimo l’impatto che tali cambiamenti potrebbero comportare per gli utenti, l’Ufficio ha avviato da oltre due anni i preparativi in vista del regolamento modificativo.

Il modulo online per i marchi è stato adattato in linea con le modifiche introdotte dal regolamento. Inoltre, sono stati aggiornati le principali applicazioni online e il sito web.

Il 23 marzo 2016, data di entrata in vigore del regolamento modificativo, è entrata in vigore anche una versione aggiornata delle Direttive concernenti l’esame, che rispecchia le modifiche introdotte dai cambiamenti a livello delle prassi dell’Ufficio per l’esame dei marchi.

Ultimo aggiornamento della pagina 20-06-2017