Vai alla pagina iniziale
EUIPO
Tutela i tuoi marchi, disegni e modelli nell´Unione europea

Tutela la tua proprietà intellettuale nell´Unione europea

Menu

SME Fund





















Il Fondo Ideas Powered for Business è un’iniziativa della Commissione europea attuata dall’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) per sostenere finanziariamente le piccole e medie imprese (PMI) europee con voucher per la PI finalizzati alla protezione dei loro diritti di proprietà intellettuale (PI), ovvero marchi, disegni e modelli. Il fondo stanzierà 20 milioni di EUR in sovvenzioni distribuite in cinque fasi (finestre) dal gennaio al dicembre 2021.
 
I beneficiari riceveranno un rimborso parziale dei costi dei servizi di pre-diagnosi della PI (IP Scan) e delle domande per marchi, disegni e modelli.
 
Servizio 1: riduzione del 75 % sui servizi di pre-diagnosi della PI (IP Scan) offerti dagli uffici di PI nazionali partecipanti. 

Servizio 2: riduzione del 50 % sulle tasse di base per le domande di marchio e di disegno o modello nazionali, regionali e dell’UE. 

Ogni PMI può ottenere un rimborso fino a un massimo di 1 500 EUR.

No. La PMI deve prima di tutto presentare la domanda di sovvenzione (voucher per la PI) e attendere la relativa decisione. Dopo aver ricevuto la decisione relativa alla sovvenzione, la PMI potrà richiedere i servizi [domanda di marchio e/o di disegno o modello e/o il servizio di pre‑diagnosi della PI (IP scan) o una combinazione di entrambi] indicati nel modulo di domanda di sovvenzione (eForm1). Infine, la PMI può richiedere il rimborso corrispondente.

Un dipendente autorizzato o l’amministratore delegato di una PMI dell’UE possono compilare la domanda di sovvenzione prevista dal Fondo per le PMI Ideas Powered for Business.
 
Tutte le piccole e medie imprese (PMI con sede nell’Unione europea) possono richiedere una sovvenzione sotto forma di voucher per la PI. Le PMI che desiderano presentare domanda di servizio di pre-diagnosi della PI (IP Scan) devono avere sede nel paese in cui è disponibile un fornitore di pre-diagnosi della PI abilitato, come pubblicato nell’invito a presentare proposte.
 
Può verificare la definizione ufficiale di PMI dell’UE per assicurarsi che la Sua società sia ammissibile.

La PMI deve avere sede all’interno dell’Unione europea.
 
I fattori che determinano se un’impresa è una PMI, secondo la definizione della raccomandazione 2003/361/CE, sono riportati di seguito.



 

No, a meno che non svolgano un’attività economica. Si prega di fare riferimento alla definizione di PMI data dalla Commissione europea.

Sì, tuttavia, se la domanda viene accolta, solo la PMI può beneficiare della sovvenzione.

La prima delle cinque finestre per la presentazione delle domande sarà disponibile l’11 gennaio 2021, in base al calendario seguente:



La PMI può richiedere una sovvenzione unicamente sotto forma di voucher per la PI durante una finestra aperta e solo utilizzando il modulo online fornito. Le domande presentate al di fuori dei cinque periodi di tempo indicati non saranno prese in considerazione.
 
 

Sì. Se la PMI richiede un servizio in una finestra, può fare domanda per il secondo nel corso di una finestra successiva.

Ogni PMI può ottenere un rimborso fino a un totale massimo di 1 500 EUR per il servizio 1 o il servizio 2 o una combinazione di entrambi.
 
Servizio 1: riduzione del 75 % sui servizi di pre-diagnosi della PI (IP Scan) offerti dagli uffici di PI nazionali partecipanti.
Servizio 2: riduzione del 50 % sulle tasse di base per le domande di marchio e di disegno o modello nazionali, regionali e dell’UE.

Esempio 1. Servizio 1: la PMI deve innanzitutto pagare il costo totale del servizio di pre‑diagnosi della PI (IP Scan). Se il costo è di 1 000 EUR, il rimborso del 75 % sarà pari a 750 EUR. In questo caso la PMI otterrebbe un rimborso pari a 750 EUR.



Esempio 2. Servizio 2: la PMI si fa carico inizialmente del costo totale delle tasse di base per le domande di marchio e di disegno o modello. Se la PMI intende registrare due disegni o modelli nazionali che costano 250 EUR ciascuno e, allo stesso tempo, vuole registrare due marchi dell’UE che costano 850 EUR ciascuno, il costo totale di tutte le domande sarà di 2 200 EUR. Il rimborso del 50 % ammonterebbe a 1 100 EUR. In questo caso la PMI paga 2 200 EUR e riceve un rimborso di 1 100 EUR.




Esempio 3. Servizio 1 e servizio 2 combinati: se la PMI volesse usufruire di entrambi i servizi menzionati negli esempi 1 e 2, il costo sarebbe di 1 000 EUR per il servizio 1 e di 2 200 EUR per il servizio 2, portando il costo totale a 3 200 EUR. In questo caso alla PMI verrebbe rimborsato l’importo massimo della sovvenzione fissato a 1 500 EUR.
 

Se i richiedenti sono ammissibili, il principio «primo arrivato, primo servito» sarà applicato durante ogni finestra sulla base della data e dell’ora di presentazione della domanda.

Di seguito sono riportate le fasi che le PMI devono seguire per richiedere la sovvenzione.
 
1. Dopo avere letto l’invito a presentare proposte nella nostra pagina web relativa alle sovvenzioni, è necessario compilare e inviare il modulo di domanda di sovvenzione online (eForm1) insieme alla documentazione richiesta. Legga attentamente il nostro elenco di controllo nel quesito 9 prima di presentare la domanda. In caso di esito positivo, riceverà una decisione di sovvenzione firmata dall’EUIPO. La conservi al sicuro: ne avrà bisogno in seguito. I richiedenti non selezionati saranno informati sui motivi della decisione negativa. 
 
2. Successivamente, richieda e effettui il pagamento per il Suo marchio e/o disegno o modello e/o il servizio di pre‑diagnosi della PI (IP Scan) entro 30 giorni dal ricevimento della decisione di sovvenzione. 
 
I marchi, i disegni e i modelli possono essere richiesti presso uno qualsiasi degli uffici di PI nazionali dell’UE (a livello nazionale), presso l’Ufficio del Benelux per la proprietà intellettuale (attivo per il Belgio, i Paesi Bassi e il Lussemburgo; a livello regionale) o presso l’EUIPO (attivo per tutti gli Stati membri dell’UE).
 
I servizi di pre-diagnosi della PI (IP Scan) sono disponibili presso gli uffici nazionali che li offrono (vedi l’elenco sotto riportato).
 
3. Infine, dopo avere pagato i servizi, presenti la Sua richiesta di pagamento (eForm2) entro il 31 gennaio 2022 utilizzando il link incluso nella tua decisione di sovvenzione. Successivamente all’accertamento delle informazioni e della documentazione trasmesse, il pagamento sarà effettuato entro un mese. 

Il richiedente deve leggere attentamente il seguente elenco di controllo prima di presentare la domanda per assicurarsi di poter preparare la documentazione necessaria.

       ELENCO DI CONTROLLO
  • La mia società/impresa è una piccola o media impresa (PMI) con sede nell’UE.
  • Ho letto l’invito a presentare proposte prima di compilare il modulo di domanda.
  • Conosco le coordinate bancarie della mia società e ho un estratto conto dove compaiono i seguenti dati: nome della società in qualità di titolare del conto, codice IBAN e codice BIC/SWIFT.
  • Possiedo l’attestazione IVA della mia società.
  • So per quale/i servizio/i intendo fare richiesta (servizio 1, servizio 2 o entrambi), come indicato nel precedente quesito 1 e nell’invito a presentare proposte.
  • So per quali diritti di PI (marchi e/o disegni o modelli) intendo fare domanda (servizio 2).
  • Sono consapevole che non posso richiedere i servizi se ho già ricevuto finanziamenti nazionali o dell’UE per gli stessi servizi o una parte di essi.

È molto importante che le informazioni indicate nel campo «Nome della società» coincidano con quelle nel documento relativo alle informazioni fiscali allegato e nell’estratto conto bancario.

Un altro errore comune è quello di non indicare nel modulo elettronico il numero IBAN completo, che deve essere esattamente uguale a quello riportato nell’estratto conto bancario (e includere il codice del paese).

Occorre verificare che tutti i documenti allegati siano chiaramente leggibili.

È possibile fornire più di un indirizzo di posta elettronica per garantire che tutte le comunicazioni siano ricevute.

Devi indicare lo stesso nome che figura nel certificato IVA, che deve inoltre corrispondere a quello del titolare del conto che figura nel certificato bancario allegato.

Controlla questo documento e segui la struttura esemplificativa per il tuo paese nel compilare il campo IVA nel modulo di domanda online (compreso il codice paese).
Ai richiedenti considerati esenti da imposta dalla loro autorità nazionale competente e titolari di un codice fiscale uguale sarà richiesto di fornire il certificato rilasciato da detta autorità nazionale competente che dimostri l’esistenza giuridica della loro società.
Se la struttura del codice fiscale è diversa dalla struttura del numero di partita IVA, nell’inserire i dati si prega di seguire le seguenti istruzioni:
  • se il numero di codice fiscale ha lo stesso numero di cifre ma è privo della sigla del paese, inserire tale sigla prima del codice stesso.Esempio: la struttura della partita IVA è UE12345678 e il numero di codice fiscale è 12345678. I candidati devono inserire UE12345678;
  • se il numero di codice fiscale include la sigla del paese ma non ha lo stesso numero di cifre, aggiungere la lettera «X» dopo l’ultima cifra tante volte quante ne occorrono a ottenere il numero di cifre richiesto.Esempio: la struttura della partita IVA è UE12345678 e il numero di codice fiscale è UE123456. I richiedenti devono inserire UE123456XX;
  • se il numero di codice fiscale non include la sigla del paese e non ha lo stesso numero di cifre, inserire all’inizio la sigla del paese e alla fine la lettera «X» fino a ottenere il numero di cifre richiesto.Esempio: la struttura della partita IVA è UE12345678 e il numero di identificazione fiscale è 123456. I richiedenti devono inserire UE123456XX.

L’estratto conto o il certificato bancario devono indicare il «titolare del conto» (che deve essere lo stesso della «ragione sociale»), la «denominazione della banca», il «numero di conto IBAN» e il «codice BIC/SWIFT». Non sono necessari il timbro della banca e la firma del relativo rappresentante. Un esempio è disponibile qui.

  1. NB: Il processo può richiedere fino a 60 minuti.
  2. Controlla di aver indicato l’indirizzo di posta elettronica corretto. È consigliabile fornire più di un indirizzo di posta elettronica.
  3. Controlla la cartella della posta indesiderata.
  4. Se ancora non l’hai ricevuto, contatta information@euipo.europa.eu.
Tale messaggio di posta elettronica non deve essere considerato un’indicazione dell’ammissibilità della domanda, bensì soltanto una conferma della sua presentazione. I candidati saranno informati individualmente mediante un altro messaggio di posta elettronica circa i risultati del processo di valutazione, come indicato nella sezione 4.5 dell’invito a presentare proposte.

Una volta chiusa la finestra, il comitato di valutazione esaminerà tutte le domande e, qualora siano necessarie ulteriori informazioni, sarà inviata una notifica per posta elettronica.

Nel caso in cui dopo aver presentato la domanda decidessi di NON proseguire, invia un messaggio di posta elettronica all’indirizzo information@euipo.europa.eu allegando il messaggio di conferma della domanda e indicando «Desidero ritirare la mia domanda di sovvenzione a titolo del Fondo per le PMI».
 

Sì. Ha 30 giorni di tempo dal giorno in cui riceve la decisione di sovvenzione per richiedere i servizi indicati nella domanda. In caso contrario non hai diritto a richiedere il rimborso corrispondente.

Servizio 1. Servizi di pre-diagnosi della PI (IP Scan)





La pre-diagnosi della PI è fondamentale per sviluppare la strategia della proprietà intellettuale di una PMI. Gli esperti di PI esaminano il modello aziendale, i prodotti e/o i servizi e i piani di crescita della PMI per formulare un’apposita strategia per la PI.
 
Questo servizio può aiutare la PMI a decidere quali diritti di PI richiedere, come sviluppare il suo portafoglio di PI se ha già diritti registrati e come pianificare la sua strategia aziendale futura.

Il servizio IP Scan non costituisce un servizio giuridico.

Tutti i diritti di PI (brevetti, marchi, disegni e modelli, modelli di utilità, varietà vegetali, indicazioni geografiche) sono coperti dal servizio di pre-diagnosi della PI (IP Scan), compresi quelli non registrati/non registrabili (ad esempio segreti commerciali, ©, disegni e modelli non registrati) e i nomi di società, i nomi di dominio ecc.

Nel quadro del Fondo per le PMI, i servizi di pre-diagnosi della PI (IP Scan) non sono erogati in tutti gli Stati membri. Per verificare se questo servizio è offerto nel proprio Stato membro dall’ufficio nazionale di PI o da un partner esterno del proprio ufficio nazionale di PI, consultare il seguente ELENCO.

Ricorda che alcuni uffici nazionali di PI potrebbero offrire servizi di pre-diagnosi della PI (IP Scan) che esulano dall’ambito di applicazione del Fondo per le PMI. Per ulteriori informazioni contatta il tuo ufficio nazionale di PI.

Una volta ricevuta la sovvenzione puoi contattare il tuo ufficio nazionale di PI e presentare domanda per usufruire del servizio 1 «Pre-diagnosi della PI (IP Scan)».
 Dopo che avrai ricevuto la fattura e pagato il servizio potrai presentare la domanda di rimborso mediante il link disponibile nell’allegato IV della decisione di sovvenzione.


Servizio 2. Domande di marchio e di disegno o modello













La PMI può richiedere il rimborso del 50 % delle tasse di base per la domanda di registrazione di un marchio e/o di un disegno o modello (nazionale, regionale e/o dell’UE).
 
I marchi, i disegni e i modelli possono essere richiesti presso uno qualsiasi degli uffici di PI nazionali dell’UE (a livello nazionale), presso l’Ufficio del Benelux per la proprietà intellettuale (attivo per il Belgio, i Paesi Bassi e il Lussemburgo; a livello regionale), o presso l’EUIPO (attivo per tutti gli Stati membri dell’UE).
 
Il livello di protezione territoriale selezionato dipenderà dalla strategia aziendale e dai piani di crescita della PMI. Se la PMI non è sicura di cosa richiedere e dove, un servizio di pre-diagnosi della PI (IP Scan) potrebbe aiutarla a decidere.

La PMI o il relativo rappresentante per suo conto

  • Per le domande di marchio: la tassa di base versata al momento della domanda, escluse le classi aggiuntive di prodotti e servizi.
  • Per le domande di disegni o modelli: la tassa di base versata al momento della domanda, escluse eventuali tasse aggiuntive di pubblicazione o differimento. 

La tassa di base viene versata quando si presenta una domanda di DMC. Non include tasse aggiuntive per la pubblicazione o il differimento. La tassa per una domanda è di 230 EUR, di cui il 50 % può essere rimborsato nell’ambito del regime di sovvenzioni del fondo per le PMI. Pertanto, se chiedi il rimborso per un DMC, riceverai 115 EUR. Eventuali altri costi sostenuti non sono rimborsabili.


Sì, il rappresentante può richiedere e pagare la domanda/le domande di marchio/i e/o disegno/i o modello/i per conto della PMI. Successivamente, il rappresentante può anche presentare la richiesta di rimborso per conto della PMI. Tuttavia, il rimborso sarà effettuato sul conto bancario della PMI (ossia il beneficiario della decisione di sovvenzione).

Non vi è alcun limite rispetto al numero di diritti di PI (marchi e/o disegni e modelli) che la PMI può richiedere. Tuttavia, alla PMI sarà rimborsato il 50 % delle tasse di base fino a un massimo di 1 500 EUR.

Poiché è consentito presentare una sola domanda per servizio, tutti i diritti di PI devono essere inclusi nella stessa domanda.

Sì. Una volta ricevuta la decisione di sovvenzione, hai 30 giorni di tempo per presentare domanda di usufruire dei servizi. Per poter beneficiare della sovvenzione occorre richiedere contemporaneamente il rimborso per tutti i marchi e/o disegni e modelli.

No, devi aspettare di ricevere una decisione di sovvenzione con esito positivo. Una volta ricevuta, potrai presentare domanda di marchio e/o disegno o modello e/o servizio di pre-diagnosi della PI (IP scan) ed effettuare il relativo pagamento entro 30 giorni di calendario.

No, la sovvenzione è disponibile solo per le nuove domande di marchi e/o disegni o modelli.

Non viene fatta alcuna distinzione tra domande di marchio accolte e non accolte. Se la domanda di concessione della sovvenzione viene accolta (voucher per la PI), la PMI potrà presentare la domanda per il rimborso del 50 % della tassa di base dopo aver presentato e pagato la domanda di registrazione del marchio.

Puoi fare domanda solo per i servizi necessari, purché siano inclusi nella sovvenzione che soddisfava tutti i requisiti.

Sì, la sovvenzione può essere utilizzata per presentare una domanda di DMC multiplo, ma tieni presente che solo la tassa di base sarà sovvenzionabile. Non sono incluse tasse ridotte o aggiuntive.
La struttura delle tasse per una domanda di disegno o modello multiplo è la seguente:
 
  • una tassa di base per un singolo disegno o modello o per il primo disegno o modello di una domanda multipla (inclusa nella sovvenzione);
  • una tassa ridotta per il secondo disegno o modello e quelli successivi (non inclusa nella sovvenzione);
  • una tassa di pubblicazione per disegno o modello (non inclusa nella sovvenzione);
  • una tassa di differimento per disegno o modello, facoltativa (non inclusa nella sovvenzione).

Rimborso






  • Riceverai per posta elettronica la conferma dell’approvazione della decisione di sovvenzione.
  • A decorrere dalla data di tale notifica, hai 30 giorni di tempo per presentare domanda e pagare per i servizi.
  • Per presentare la richiesta di pagamento, utilizza il link fornito nella decisione di sovvenzione.
  • Riceverai un messaggio di posta elettronica di conferma di ricezione della tua richiesta di pagamento. NB: Possono essere necessari fino a 60 minuti.
  • Previa approvazione delle informazioni e della documentazione presentate, il pagamento sarà effettuato entro un mese sul tuo conto bancario.

Ne sarai informato tramite un messaggio di posta elettronica.

La PMI può chiedere il rimborso in qualità di beneficiario; il suo rappresentante può richiederlo per suo conto. Tuttavia, il rimborso sarà sempre effettuato sul conto bancario della PMI.

Tutti i moduli di richiesta di pagamento (eForm2) devono essere presentati entro il 31 gennaio 2022. Le richieste di pagamento presentate dopo tale data non saranno accettate e il rimborso non sarà possibile.

La sovvenzione sarà versata sul conto bancario della società indicato nel modulo di domanda (eForm1).

L’importo sarà calcolato automaticamente quando viene indicato per quale marchio e/o disegno o modello si presenta domanda.

Notifiche






La PMI riceverà un messaggio di posta elettronica di conferma di ricezione della domanda.
 
In caso di esito positivo, la PMI riceverà una decisione di sovvenzione firmata dall’EUIPO. I richiedenti non selezionati saranno informati sui motivi della decisione negativa.

Dopo aver esaminato la domanda presentata, il comitato di valutazione invierà sempre uno dei seguenti risultati: concessione di una sovvenzione, richiesta di ulteriori informazioni o notifica di esito negativo.

È sufficiente rispondere all’indirizzo di posta elettronica indicato nella richiesta di ulteriori informazioni. Si prega di inserire le informazioni e/o allegare i documenti richiesti affinché la domanda presentata possa essere aggiornata.

Le informazioni presentate saranno esaminate dal comitato di valutazione e i risultati saranno comunicati al richiedente.

Una volta ricevuta la decisione di sovvenzione, è possibile presentare domanda di marchio e/o disegno o modello e corrispondere il relativo pagamento entro 30 giorni di calendario.
 
Dopo aver pagato i servizi, si può presentare la richiesta di rimborso utilizzando il link disponibile nell’allegato IV della decisione di sovvenzione. Una volta trasmessa la richiesta, perverrà un messaggio di posta elettronica di conferma di ricevimento della richiesta di rimborso. NB: possono essere necessari fino a 60 minuti. Il rimborso, previa approvazione delle informazioni e della documentazione trasmesse, sarà effettuato entro un mese e i beneficiari saranno informati tramite un messaggio di posta elettronica.


 

Ultimo aggiornamento della pagina 11-03-2021
Utilizziamo cookie sul nostro sito web per supportare caratteristiche tecniche che migliorano l’esperienza dell’utente. Inoltre, applichiamo tecniche di analisi dei dati. Clicca per maggiori informazioni