Vai alla pagina iniziale
EUIPO
Tutela i tuoi marchi, disegni e modelli nell´Unione europea

Tutela la tua proprietà intellettuale nell´Unione europea

Menu

Il contenuto di questa pagina è disponibile solo in English, Español, Deutsch, Français e Italiano.

Commissioni di ricorso

“Ci impegniamo a fornire una risoluzione effettiva delle controversie, dei processi di ricorso razionalizzati e una prassi coerente”.

Th. M. Margellos, presidente delle Commissioni

Le Commissioni di ricorso sono competenti a deliberare sui ricorsi contro le decisioni di primo grado rese dall’EUIPO in materia di marchi dell’Unione europea e disegni e modelli comunitari registrati. Le decisioni delle Commissioni sono, a loro volta, suscettibili di ricorso dinanzi al Tribunale, le cui sentenze sono soggette a un diritto di appello dinanzi alla Corte di giustizia dell’Unione europea (UE) su questioni di diritto. Le Commissioni di ricorso sono indipendenti e, nelle loro decisioni, non sono vincolate da alcuna istruzione.

Una Commissione di ricorso che decide su un caso è composta da tre membri, compreso il presidente. Due dei membri devono avere una formazione di giurista. Tuttavia, su ricorsi specifici può deliberare la Commissione allargata o un solo membro.

La Commissione allargata consiste di nove membri, fra cui il Presidente delle Commissioni di ricorso che la presiede, i presidenti delle singole Commissioni e i membri ordinari selezionati da una lista specifica per raggiungere il totale di nove membri. Una Commissione può deferire il ricorso attribuitole alla Commissione allargata, se ritiene che ciò sia giustificato dalla difficoltà e importanza dello stesso da un punto di vista giuridico o da particolari circostanze, ad esempio se le Commissioni di ricorso hanno pronunciato decisioni divergenti su una questione di diritto sollevata dal ricorso in questione. Per gli stessi motivi, il Presidium può deferire un ricorso alla Commissione allargata.

La Commissione alla quale è affidato il ricorso può passare la causa a un solo membro, giuridicamente qualificato, tra l’altro, qualora la decisione concluda il procedimento in seguito al ritiro, al rigetto, alla rinuncia o alla cancellazione del marchio impugnato o anteriore, fissi l’ammontare delle spese o riguardi solo la ricevibilità del ricorso o qualora sia relativa a un ricorso contro una decisione degli esaminatori adottata ai sensi dell’articolo 7 del regolamento sul marchio dell’Unione europea e la Commissione confermi la decisione (cfr. articolo 36 del RDMUE).

 

Regolamento

Le Commissioni di ricorso sono disciplinate dal RDMUE, che si applica alla gestione dei ricorsi ai sensi ai sensi del regolamento sul marchio e di quello su disegni e modelli.

 

Presidium

Il Presidium è responsabile delle regole e dell’organizzazione delle Commissioni di ricorso, compresa la ripartizione dei membri alle Commissioni specifiche e la definizione di regole per lʼassegnazione delle cause alle Commissioni. È composto dal Presidente delle Commissioni di ricorso, che lo presiede, nonché dai presidenti delle singole Commissioni e da membri eletti per ogni anno civile da tutti i membri delle Commissioni (escluso il Presidente e i presidenti delle singole Commissioni di ricorso).

Questa decisione viene presa ogni anno dal Presidium. Attualmente le Commissioni di ricorso consistono di quattro Commissioni che si occupano esclusivamente di ricorsi sui marchi e una che si occupa di ricorsi sui disegni e modelli. Inoltre, la Commissione allargata può esaminare qualsiasi ricorso riguardante marchi, disegni e modelli.

 

Membri delle Commissioni di ricorso

Il Presidente delle Commissioni di ricorso viene nominato dal Consiglio dell’Unione europea, ha poteri gestionali e organizzativi e presiede il Presidium e la Commissione di ricorso allargata. Anche i presidenti delle singole Commissioni di ricorso vengono nominati dal Consiglio dell’Unione europea. Hanno il compito di gestire e organizzare le rispettive Commissioni di ricorso e sono incaricati della nomina del relatore in ogni ricorso. I membri delle Commissioni di ricorso sono nominati dal Consiglio di amministrazione dell’Ufficio.

Ultimo aggiornamento della pagina 30-06-2017