Vai alla pagina iniziale
EUIPO
Tutela i tuoi marchi, disegni e modelli nell´Unione europea

Tutela la tua proprietà intellettuale nell´Unione europea

Menu

Ricorso

Chi può presentare ricorso?

Chiunque sia stato parte in una procedura conclusasi con una decisione può ricorrere contro quest’ultima.

Il costo per la presentazione di un ricorso avverso una decisione relativa ai marchi è di 720 EUR mentre il costo per la presentazione di un ricorso avverso una decisione relativa ai disegni o modelli è di 800 EUR.

Termine e forma di un ricorso

Occorre distinguere tra l’avviso di ricorso e la memoria con i motivi del ricorso. Per maggiori informazioni cliccare sui riquadri di testo sottostanti.

Avviso di ricorso

  • Notifica della decisione impugnata

  • 2 mesi

  • 4 mesi

Memoria con i motivi

Revisione di primo grado

Una volta ricevuta la memoria con i motivi del ricorso, la cancelleria delle Commissioni presenta il ricorso (avviso di ricorso e memoria) all’istanza di primo grado. Nei procedimenti ex parte, vale a dire i procedimenti che riguardano una sola parte, l’organo la cui decisione è impugnata accoglie l’istanza del ricorrente se ritiene che il ricorso sia ammissibile e fondato; se non ritiene che il ricorso sia ammissibile o fondato, lo deferisce alle Commissioni di ricorso.

A seguito dell’entrata in vigore del regolamento sul marchio UE i procedimenti inter partes non prevedono più la revisione pregiudiziale.

Procedimenti ex parte

Una volta ultimata la revisione pregiudiziale in un procedimento ex parte, il fascicolo è immediatamente trasmesso al presidente della Commissione competente, il quale designa un relatore.

Procedimenti inter partes

Nei procedimenti inter partes la procedura è lievemente diversa. In conformità del regolamento di procedura delle Commissioni di ricorso, a seguito della ricezione della memoria con i motivi del ricorso il resistente ha il diritto di presentare osservazioni. Una volta depositata una risposta, la Commissione può autorizzare le parti a presentare ulteriori documenti (replica/controreplica).

Dopo la conclusione della fase scritta del procedimento, il fascicolo è trasmesso al presidente della Commissione competente, il quale designa un relatore.

In entrambi i tipi di procedimento, se il relatore lo ritiene utile, può contattare la(e) parte(i) per chiarire eventuali punti importanti in merito al ricorso. In caso contrario, è redatto un progetto di decisione, successivamente discusso dalla Commissione. Dopo che la Commissione di ricorso ha adottato una decisione, questa è notificata alle parti.

Tribunale

Le decisioni delle Commissioni di ricorso possono essere impugnate dinanzi al Tribunale entro due mesi dalla notifica delle decisioni stesse. I motivi di tali ricorsi sono sanciti all’articolo 72, paragrafo 2, del regolamento sul marchio dell’Unione europea, e all’articolo 61, paragrafo 2, del regolamento su disegni e modelli comunitari.

Tutte le sentenze del Tribunale possono essere impugnate dinanzi alla Corte di giustizia dell’Unione europea.

 

 

Casi pendenti e chiusi della Commissione allargata

Casi pendenti della Commissione allargata

Casi chiusi della Commissione allargata

Ultimo aggiornamento della pagina 27-06-2016
Utilizziamo cookie sul nostro sito web per supportare caratteristiche tecniche che migliorano l’esperienza dell’utente. Inoltre, applichiamo tecniche di analisi dei dati. Clicca per maggiori informazioni
x